3.4.1 Introduzione

Come si è detto precedentemente, le relazioni a priori del vocabolario esplicitano i rapporti di significato che esistono tra i concetti mediante l'indicazione di legami formalizzati tra i termini corrispondenti.

Il vocabolario di un linguaggio di indicizzazione non può rispecchiare la varietà delle relazioni semantiche che esistono nel linguaggio naturale: esso tende, invece, a ridurre la complessità del linguaggio sia dal punto di vista quantitativo (dimensioni del vocabolario) che qualitativo (formalizzazione delle relazioni).

La struttura delle relazioni svolge alcune funzioni fondamentali:
(a)  costituisce una vera e propria struttura classificatoria, che raggruppa, in base a criteri omogenei, termini che condividono una o più caratteristiche di significato e mette in relazione termini legati da relazioni di tipo definitorio;
(b)  permette di ridurre le dimensioni del vocabolario mediante la formalizzazione del significato dei concetti: maggiore è la formalizzazione, meno esteso sarà il vocabolario;
(c)  integra, per quel che riguarda le funzioni di ricerca, l'accesso casuale dell'ordine alfabetico con una struttura classificata, individuata dal reticolo delle relazioni.

La formalizzazione delle relazioni semantiche è riconducibile in linea generale a due modelli: il modello a due relazioni (tipico dei soggettari) e quello a tre relazioni (tipico dei thesauri). Il modello a tre relazioni è dotato di una maggiore ricchezza e flessibilità nella rappresentazione delle relazioni; inoltre, in quanto più strutturato, presenta una sostanziale compatibilità con il modello a due relazioni.

Il modello a tre relazioni comprende: la relazione sinonimica, le relazioni gerarchiche e la relazione associativa. Tutte sono riconducibili al criterio della relazione definitoria: perché tra due termini esista una relazione semantica occorre che uno dei due termini sia indispensabile per definire l'altro.

[g34] -- [g341] -- [g342]


© AIB - EG, 1997-06 (rev. 1997-10-17). Versione sperimentale WWW corrispondente a Guida all'indicizzazione per soggetto / GRIS. - Roma : AIB, 1996 // P. 83-84

[Indice GRIS]