3.3.2.2.3 Tecniche di scomposizione

Si possono applicare ai termini composti due tecniche di scomposizione.

(a)  Scomposizione semantica. Questa tecnica è applicabile sia a singole parole che a termini composti e consiste nello scomporre un concetto complesso nei suoi componenti, riesprimendo il termine corrispondente con una combinazione di elementi più semplici: per esempio, «cistoscopia» può essere espresso dalla combinazione dei due termini «vescica urinaria» e «endoscopia».

Come risulta dall'esempio, i termini più semplici sono quelli compresi nella definizione del termine di significato complesso: la cistoscopia è l'esplorazione endoscopica della vescica urinaria. Questa tecnica di scomposizione è, dunque, utile all'individuazione delle relazioni semantiche di un termine; è invece sconsigliata per l'indicizzazione, poiché è generalmente riconosciuto che l'impiego di termini più semplici, ottenuti mediante scomposizione semantica di un termine di significato complesso, comporta una perdita di precisione nel recupero.

(b)  Scomposizione sintattica. Questa tecnica è applicabile solo a termini composti, ossia a termini costituiti da più componenti separati, ognuno dei quali può essere accettato come termine di indicizzazione indipendente. Per esempio, «acquisti immobiliari» può essere espresso dalla combinazione di «immobili» e «acquisto».

I termini che dovrebbero essere scomposti sintatticamente sono individuabili mediante i criteri indicati in 3.3.2.4.

[g33222] -- [g33223] -- [g3323]


© AIB - EG, 1997-06 (rev. 1997-10-17). Versione sperimentale WWW corrispondente a Guida all'indicizzazione per soggetto / GRIS. - Roma : AIB, 1996 // P. 72

[Indice GRIS]