2.2.2.3 Interazione

Una categoria particolare di azioni è rappresentata dall'interazione tra due o più concetti. Un'interazione è un'azione reciproca tra concetti che svolgono contemporaneamente le funzioni di agente e di oggetto.

Per questo motivo, un ordine di citazione dei concetti interagenti non può essere stabilito in base al loro ruolo, bensì secondo altri criteri, per esempio, secondo l'ordinamento alfabetico dei termini preferiti che li designano.

Esempi:
Bambini -- Rapporti con i genitori
Francia -- Relazioni culturali con l'Italia

In taluni casi l'interazione può svolgere un particolare ruolo (p.e., agentivo o strumentale) all'interno di enunciati di soggetto più complessi.

Esempi:
Effetti sulla politica internazionale delle relazioni tra Stati Uniti d'America e Unione Sovietica
Accordi bilaterali tra l'Italia e i Paesi extracomunitari in materia di assistenza sanitaria

Fermo restando il criterio adottato per l'ordinamento dei concetti interagenti (p.e., alfabetico), gli altri concetti presenti nell'enunciato dovranno essere citati nel rispetto delle norme di sintassi relative al ruolo da ciascuno occupato (in particolare, vedi 2.2.4), assicurando l'intelligibilità della stringa con l'uso dei connettivi appropriati.

Esempi:
Politica internazionale -- Effetti delle relazioni tra Stati Uniti d'America e Unione Sovietica
Assistenza sanitaria -- Accordi bilaterali tra Italia e Paesi extracomunitari

[g2222] -- [g2223] -- [g2223a]


© AIB - EG, 1997-06 (rev. 1997-10-17). Versione sperimentale WWW corrispondente a Guida all'indicizzazione per soggetto / GRIS. - Roma : AIB, 1996 // P. 30-31

[Indice GRIS]