1.3.3 Identificazione dei concetti

Esaminato il documento e individuato il tema di base, l'indicizzatore dovrebbe verificare che esso sia precisamente e completamente definito, identificando i concetti che costituiscono gli elementi essenziali per la sua descrizione.

A tale scopo, è opportuno seguire un approccio sistematico, stabilendo una lista di controllo di carattere generale, comprendente i fattori riconosciuti importanti in qualsiasi campo disciplinare.

Mediante tale lista si dovrebbe accertare se il soggetto comprenda, tra i concetti necessari ad identificarlo:
--  un'attività (azione, operazione, processo);
--  l'oggetto di tale attività;
--  l'agente;
--  i mezzi per compiere questa attività (strumenti, tecniche, metodi);
--  il beneficiario dell'attività;
--  una localizzazione spaziale e/o temporale di tutti questi elementi;
--  aspetti particolari del soggetto o un punto di vista particolare dal quale il soggetto è considerato;
--  un caso particolare, mediante il quale il soggetto è esemplificato e discusso;
--  una particolare forma bibliografica e/o destinazione del documento.

Nello stabilire tale lista di controllo, l'indicizzatore può fare riferimento allo schema dei ruoli, illustrato in 2.1.2. I ruoli, infatti, oltre a servire come base per l'ordinamento dei concetti nella stringa, possono svolgere la funzione di mezzi euristici per la selezione dei concetti che costituiscono gli elementi essenziali nella descrizione del soggetto di un documento.

[g132] -- [g133] -- [g14]


© AIB - EG, 1997-06 (rev. 1997-10-17). Versione sperimentale WWW corrispondente a Guida all'indicizzazione per soggetto / GRIS. - Roma : AIB, 1996 // P. 16

[Indice GRIS]