1.1 Introduzione

Lo scopo dell'analisi concettuale è quello di individuare e definire esattamente il soggetto di un documento.

L'individuazione del soggetto è un'operazione intellettuale che implica la comprensione del contenuto del documento, la conoscenza dell'area disciplinare di sua pertinenza, la competenza nel linguaggio di indicizzazione specifico, la previsione dei bisogni e delle richieste degli utenti.

Sugli esiti di questa operazione influiscono le capacità intellettuali e la cultura dell'indicizzatore. Tuttavia, affinché gli strumenti per la descrizione e il recupero per soggetto dei documenti risultino coerenti e funzionali, occorre che essa non si riduca ad un atto di creatività individuale, ma sia sempre condotta secondo una procedura sistematica e normalizzata, tale da produrre risultati sostanzialmente uguali o, comunque, condivisibili, anche se eseguita in contesti diversi.

A questo scopo mira la norma UNI ISO 5963, che costituisce il riferimento normativo per l'analisi dei documenti, la determinazione del loro soggetto e la selezione dei termini di indicizzazione. Le raccomandazioni in essa contenute sono tenute ampiamente presenti anche nelle seguenti indicazioni.

[g1] -- [g11] -- [g12]


© AIB - EG, 1997-06 (rev. 1997-10-17). Versione sperimentale WWW corrispondente a Guida all'indicizzazione per soggetto / GRIS. - Roma : AIB, 1996 // P. 13

[Indice GRIS]